Costa Diadema, design da Guinness per il gigante italiano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Costa Diadema, design da Guinness per il gigante italiano

Messaggio  Alex83 il Mer 29 Gen 2014, 23:16

Chi è Joseph Farcus l'architetto che ha progettato gli interni della più grande nave da crociera nostrana

306 metri di lunghezza, 37,2 di larghezza, 4.928 ospiti totali e 1.854 cabine. Numeri da capogiro per un solo nome: Joseph Farcus, interior designer di Costa Diadema, la più grande nave da crociera italiana presto pronta a solcare mari stranieri con l’eleganza di arredi e servizi di lusso. Il visionario demiurgo ha interamente progettato gli interni del nuovo gioiello e nave ammiraglia del gruppo Costa Crociere, unità marittima controllata dalla società anglo-americana Carnival Cruise. Con uno studio centralizzato nella bollente Florida, a Miami, Joseph Farcus è una figura leader nel campo dell’interior design marittimo e professionista abituato alle grandi imprese o alle sfide elefantiache. Nel 1998, per lo stesso gruppo portò a termine un progetto entrato a far parte del Guiness dei Primati. Carnival Destiny, oggi ribattezzata Carnival Sunshine, fu la prima nave nel mondo a superare le 100.000 tonnellate di stazza; record che ha consentito al designer di essere citato dal celebre registro attraverso una menzione speciale. Ma il rapporto tra Farcus e le navi da crociera targate Carnival inizia molto prima di approdare al mastodontico progetto che affronterà i primi viaggi sul finire del 2014. Nel 1975 è il designer di riferimento per la la seconda nave di Carnival Cruise Lines, la T.S.S. Carnivale, e dal 1977, dopo aver aperto uno studio di architettura a Miami, disegna tutte le navi della flotta di Carnival Cruise Lines, inglobando, nel 2000 anche i bastimenti di Costa Crociere. Una collaborazione quasi simbiotica tra l'architetto e il grande gruppo, il cui stile di progettazione si distingue per articolarsi in spazi immensi e organizzati attorno a un gusto che si muove tra spunti di motivi barocchi e rococò. Infatti secondo la filosofia di Farcus, l’ospite deve affrontare un’esperienza visiva e ambientale progettata sulla meraviglia e sulla rigida frammentazione di mondi interni alla struttura. Ogni sala o area è quindi modellata per stupire con la differenza di stile e l’abbondanza dei dettagli. Anche la Costa Diadema non farà eccezione, attraverso l'offerta di spazi dal design lussuoso pensato per stupire. La Gelateria Armarillo sul ponte 5, accoglierà una fontana di cioccolato in una struttura che secondo il progetto originario sarà dominata da superfici trasparenti e da un soffitto corredato da sfere circolari che ricordano le confezioni dei prodotti dolciari. Il Teatro Emerald, area riservata all’intrattenimento dal vivo, è invece ispirata all’atmosfera eccentrica della mecca del divertimento: Las Vegas. Nel regno del sottile confine tra verità e finzione le decorazioni del teatro rispecchiano un modus vivendi eccentrico e spensierato. Cresce così, tra notizie e dettagli dell'ultima ora, l’impazienza di curiosi e potenziali clienti che aspettano con curiosità crescente il primo viaggio della nave partorita dalla mente dell’eccentrico designer americano.
Alessia Laudati - La Stampa

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Alex83
Terzo Ufficiale
Terzo Ufficiale

Messaggi : 259
Data d'iscrizione : 19.01.11
Età : 34
Località : Bologna

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum