Coral Princess costretta a saltare la sosta in Costa Rica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Coral Princess costretta a saltare la sosta in Costa Rica

Messaggio  Alex83 il Mar 12 Nov 2013, 20:58

Tico Times riporta proteste e scioperi da parte dei lavoratori pubblici in Costa Rica da lunedì che stanno generando perdite finanziarie. La nave ha scelto di non attraccare al porto caraibico di Limón per evitare le proteste. Cruise staff della nave venerdì hanno chiamato i funzionari del Port Authority Atlantico (JAPDEVA) - amministratori delle banchine - di confermare la notizia degli scioperi e hanno deciso di saltare lo scalo in Costa Rica, ha detto il portavoce JAPDEVA Israele Oconitrillo. La decisione di saltare Costa Rica rappresenta 8.000 dollari in entrate fiscali perse. Ogni nave da crociera che arriva in Limón paga una tassa di $ 4.000 per l'uso del dock, e ogni turista deve pagare una tassa di due dollari al loro arrivo.

Tico Times
avatar
Alex83
Terzo Ufficiale
Terzo Ufficiale

Messaggi : 259
Data d'iscrizione : 19.01.11
Età : 34
Località : Bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: Coral Princess costretta a saltare la sosta in Costa Rica

Messaggio  Sonia75 il Mer 13 Nov 2013, 14:57

Un bel introito lasciano ogni volta che si fermano queste navi.

Sonia75
Terzo Ufficiale
Terzo Ufficiale

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 04.10.13

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum